Come sono i Campioni Raccolti per un Test di Paternità Prenatale Non Invasivo

 

Raccolta dei campioni per i test prenatali

Contrairamente ai test invasisi come l’amniocentesi, il test prenatale non invasivo non richiede il prelievo dei campioni dal grembo.I campioni da esaminare per un test non invasivo consistono sempre in un prelievo di sangue dalla madre. Il test si basa sull’analisi del DNA fetale presente nelle cellule del sangue materno. Tuttavia, il campione per il presunto padre può essere sia di sangue o un tampone salivare.

Diverse aziende possono richiedere di raccogliere i campioni in una diversa settimana di gravidanza. Il test di solito può essere eseguito a 9 settimane dal concepimento (questo significa che si sarà nell’1esima settimana di gravidanza, a partire dal primo giorno dell’ ultimo periodo mestruale). Tuttavia, alcune aziende potrebbero richiedere di raccogliere il sangue in una fase successiva.

Quello che il kit contiene

Tutti i kit per i test di paternità prenatali non invasivi conterranno i seguenti elementi o simili. Ci possono essere lievi variazioni nella terminologia utilizzata. La variazione principale dipenderà dal fatto che il campione del padre è un campione di sangue venale o un campione raccolto utilizzando tamponi buccali sterili.

Quanto segue è ciò che sara’ incluso:

  • Foglietto di istruzioni che spiega come i campioni vengono raccolti.
  • 2 x 10-ML Provette per la Raccolta di sangue (BCT) da utilizzare per il campione di sangue materno.
  • Verrà fornito un codice a barre. Si utilizzerà questo codice per etichettare le provette per il prelievo del sangue da 10 ml sopra.
  • Una borsa di rischio biologico speciale con cerniera per posizionare i campioni del DNA.
  • Scatola, imballaggio, busta di risposta ed Etichetta per campioni umani (un’etichetta di spedizione per le sostanze biologiche umane o animali per contrassegnare i contenitori che contengono secrezioni, sangue o tessuti umani)
  • Moduli di consenso (si prega di compilarli molto attentamente e di inviarli con i campioni)

I campioni del padre:

E ‘bene chiarire una seconda volta che alcuni kit prenatali conterranno tamponi orali per il padre, mentre altri conterranno provette per il prelievo del sangue.

Se il test prenatale utilizza il sangue per il presunto padre di solito si ha una sola provetta di 6 ml contenente un conservante del sangue e anticoagulante conosciuta come K2-EDTA. Un’etichetta con codice a barre sarà fornita per etichettare la provetta.

Se il test prenatale utilizza tamponi orali, si avrà una busta contenente 4 tamponi buccali. Si avra’ solo bisogno di scrivere alcuni dettagli fondamentali sulla busta contenente i tamponi.

Nota:

I kit contenenti i tamponi buccali hanno un enorme vantaggio sui kit contenenti provette per il prelievo del sangue dal momento che i partecipanti al test possono raccogliere i campioni orali nella facilità e comodità della propria casa. I campioni buccali sono rilevati semplicemente strofinando i tamponi forniti all’interno della bocca per dieci secondi e vanno asciugati per un’ora. I campioni di sangue devono essere raccolti da un infermiere qualificato, medico o flebotomo e ci sarà un costo aggiuntivo  per la raccolta del campione di sangue.

Raccolta dei campioni di sangue

I campioni di sangue devono essere raccolti da una persona qualificata ed il cliente e’ responsabile della ricerca di una persona qualificata per ritirare il sangue. Assicurarsi di avere il kit con tutti i suoi contenuti. Le aziende che effettuano test del DNA non accetteranno provette per il prelievo del sangue che non erano contenute all’interno del kit che forniscono.

Il prelievo di sangue è standard, prelievo venoso di sangue, raccolto dal braccio. L’infermiere o flebotomo dovra’ prima pulire l’area con un alcool sterile e quindi procedere ad inserire l’ago per estrarre il sangue necessario. Poiché i campioni di sangue non possono essere conservati per lungo tempo pena l’alterazione del DNA, si consiglia vivamente di organizzare il prelievo di sangue nello stesso giorno della spedizione del campione. Evitare di conservare i campioni di sangue per più di un giorno.

Il ritorno dei campioni al laboratorio avviene mediante un corriere che è incluso nel prezzo del test.

Una volta che i campioni sono raccolti ed i moduli del consenso sono stati compilati, seguire le istruzioni all’interno del kit e inviare il tutto per il test. Per saperne di più, leggi le nostre domande frequenti.


Questo sito utilizza i cookies. Leggete di più a proposito dei cookies di questo sito.